CEDESI ATTIVITA’ STORICA APERTA DA BEN 25 ANNI A PONTOGLIO!!

  • CEDESI ATTIVITA’ STORICA APERTA DA BEN 25 ANNI A PONTOGLIO!!
  • CEDESI ATTIVITA’ STORICA APERTA DA BEN 25 ANNI A PONTOGLIO!!
  • CEDESI ATTIVITA’ STORICA APERTA DA BEN 25 ANNI A PONTOGLIO!!
  • CEDESI ATTIVITA’ STORICA APERTA DA BEN 25 ANNI A PONTOGLIO!!
  • CEDESI ATTIVITA’ STORICA APERTA DA BEN 25 ANNI A PONTOGLIO!!
  • CEDESI ATTIVITA’ STORICA APERTA DA BEN 25 ANNI A PONTOGLIO!!
  • CEDESI ATTIVITA’ STORICA APERTA DA BEN 25 ANNI A PONTOGLIO!!
  • CEDESI ATTIVITA’ STORICA APERTA DA BEN 25 ANNI A PONTOGLIO!!
  • CEDESI ATTIVITA’ STORICA APERTA DA BEN 25 ANNI A PONTOGLIO!!
  • CEDESI ATTIVITA’ STORICA APERTA DA BEN 25 ANNI A PONTOGLIO!!
  • CEDESI ATTIVITA’ STORICA APERTA DA BEN 25 ANNI A PONTOGLIO!!
  • CEDESI ATTIVITA’ STORICA APERTA DA BEN 25 ANNI A PONTOGLIO!!
  • CEDESI ATTIVITA’ STORICA APERTA DA BEN 25 ANNI A PONTOGLIO!!
  • CEDESI ATTIVITA’ STORICA APERTA DA BEN 25 ANNI A PONTOGLIO!!
  • CEDESI ATTIVITA’ STORICA APERTA DA BEN 25 ANNI A PONTOGLIO!!
  • CEDESI ATTIVITA’ STORICA APERTA DA BEN 25 ANNI A PONTOGLIO!!
  • CEDESI ATTIVITA’ STORICA APERTA DA BEN 25 ANNI A PONTOGLIO!!
  • CEDESI ATTIVITA’ STORICA APERTA DA BEN 25 ANNI A PONTOGLIO!!
  • CEDESI ATTIVITA’ STORICA APERTA DA BEN 25 ANNI A PONTOGLIO!!

Codice Immobile : 470248

Commerciale vendita 45.000,00€ - Attività
45 mq 3 Camere da letto 1 Bagno
 
 Aggiungi ai Preferiti
Stampa

CEDESI ATTIVITA’ STORICA APERTA DA BEN 25 ANNI A PONTOGLIO!!

In zona centrale di Pontoglio proponiamo interessante attività di estetica,
Posta in zona di forte passaggio è ottima visibilità!

Il locale è stato internamente ristrutturato a nuovo da circa 3 anni e si presenta in ottimo stato di manutenzione.

(Ribassamenti in cartongesso con faretti integrati).
IMPIANTI NUOVI

Composizione:

Ingresso con zona atrio e bancone, tre stanze, bagno completo con doccia.

Canone di affitto di soli 500 € mensili

PEE ULTERIORI INFO CI TROVI NELLA SEDE DI PALAZZOLO SULL’OGLIO VIA MATTEOTTI 22 - PER CONTATTI DIRETTI 030/6341986

CURIOSITA': https://it.wikipedia.org/wiki/Pontoglio

Nelle campagne Pontogliesi numerosi sono stati i ritrovamenti di antichi insediamenti, tra questi spiccano le tombe barbariche, forse longobarde, risalenti al VI-VII secolo.

Nel periodo Medioevale il fiume assunse sempre più importanza, e per il suo controllo scaturirono numerosi scontri armati tra bresciani e bergamaschi. Nella piana tra Pontoglio e Palosco si sarebbe svolta nel 1156 la battaglia di Palosco (detta anche delle Grumore), terminata con la sconfitta dell’esercito bergamasco e la distruzione del Castello di Palosco[5]. Nel corso di questa battaglia, che vide più di duemila caduti orobici, il gonfalone di S. Alessandro fu strappato alle truppe sconfitte e portato come trofeo a Brescia nella Chiesa dei Santi Faustino e Giovita, dove tuttora si trova.

Tra il 6 e il 7 luglio 1191 si svolse invece la battaglia della Malamorte, sul campo di battaglia situato nella località Cicalino, in cui intervenne persino l’Imperatore Arrigo VI. Lo scontro tra bresciani e bergamaschi vide anche questa volta la disfatta bergamasca per mano di Obizio da Niardo (Sant’Obizio); intervenuto con un manipolo di cavalieri spinse le truppe bergamasche in ritirata su un ponte di legno, che cedendo fece centinaia di vittime.

Federico II nel 1238 occupò Pontoglio durante la campagna contro la lega composta da Milano, Piacenza, Bologna e Brescia. Nel 1258 il borgo subì invece un saccheggio per mano dei Ghibellini che incendiarono e depredarono Pontoglio. D’interesse ingegneristico oltre che storico, il paese di Pontoglio tra il XIII e il XIV secolo ha visto un’ampia opera di bonifica per la realizzazione di un sistema idrico di rogge che negli anni ha portato alla realizzazione di sei seriole (Vetra, Castrina, Galbena, Baiona, Rudiana e Castellana).

Legato alle dispute tra Milano e Venezia solo nel 1454, con la Pace di Lodi, il paese entrò ufficialmente a far parte del dominio Veneto dove rimase sino al 1509 quando, grazie alla cessione di alcuni territori al generale Jacques de La Palice, il Paese fu occupato dai francesi assieme a Chiari e Castrezzato. Nel 1512 in seguito alla sconfitta subita a Ravenna, il generale francese in ritirata passò da Pontoglio.

Tra il 1575 e il 1576, Pontoglio fu devastato dalla peste e dalla siccità, poi dalla morte nera nel 1630. Nella vecchia parrocchiale sono oggi visibili, attraverso alcuni oblò nel pavimento della cripta, gli scheletri dei morti.

Il Settecento fu un secolo in cui a fasi alterne truppe Spagnole e Francesi saccheggiarono diverse volte il borgo Pontogliese; con la caduta della Serenissima si ebbe il passaggio alla Repubblica bresciana prima e Cisalpina poi.

Durante il secondo conflitto mondiale dodici partigiani di Pontoglio perirono nella strage di Coccaglio affrontando una colonna guidata da Roberto Farinacci in ritirata da Cremona

Caratteristiche

Agente AGENTE IMMOBILIARE Volpi Simone

  • Ufficio : 0363903871
  • Mobile : 3336437266
  • Fax : 0354497759

AGENTE IMMOBILIARE Simone Geom. Volpi Cell. 333-64372166 Il Geom. Volpi dal 2007 è agente immobiliare presso lo Studiocasa e per ben quattro anni (2010-2011-2012-2015) si…
Per saperne di più

Contatto

Loading...