TRILOCALE CON GIARDINO FRONTE-RETRO A TELGATE

  • TRILOCALE CON GIARDINO FRONTE-RETRO A TELGATE
  • TRILOCALE CON GIARDINO FRONTE-RETRO A TELGATE
  • TRILOCALE CON GIARDINO FRONTE-RETRO A TELGATE
  • TRILOCALE CON GIARDINO FRONTE-RETRO A TELGATE
  • TRILOCALE CON GIARDINO FRONTE-RETRO A TELGATE
  • TRILOCALE CON GIARDINO FRONTE-RETRO A TELGATE
  • TRILOCALE CON GIARDINO FRONTE-RETRO A TELGATE
  • TRILOCALE CON GIARDINO FRONTE-RETRO A TELGATE
  • TRILOCALE CON GIARDINO FRONTE-RETRO A TELGATE
  • TRILOCALE CON GIARDINO FRONTE-RETRO A TELGATE
  • TRILOCALE CON GIARDINO FRONTE-RETRO A TELGATE
  • TRILOCALE CON GIARDINO FRONTE-RETRO A TELGATE
  • TRILOCALE CON GIARDINO FRONTE-RETRO A TELGATE
  • TRILOCALE CON GIARDINO FRONTE-RETRO A TELGATE

Codice Immobile : 479892

VENDITA RESIDENZIALE 149.000,00€ - Appartamento
70\ MQ 2 Camere da letto 1 Bagno 2 Garage
 
 Aggiungi ai Preferiti
Stampa

 

TRILOCALE CON GIARDINO FRONTE-RETRO A TELGATE

Al piano terra, in palazzina residenziale ben servita, proponiamo trilocale con giardino accessibile sia dalla zona giorno che dalla zona notte.

In vendita causa trasferimento lavorativo, l’appartamento è composto da soggiorno con cucina a vista, disimpegno notte con ripostiglio, locale lavanderia, bagno e 2 camere. Il tutto con le seguenti finiture :

-portoncino blindato

-vetri doppi con serramenti in legno

-aria condizionata

-sistema d’allarme

Completano la proprietà cantina e box doppio in lunghezza.

Possibilità di acquisto con mutuo al 100% tasso fisso o variabile a seconda delle tue esigenze.

CHIAMACI SUBITO PER MAGGIORI INFORMAZIONI O VISITE DIRETTE ALLO 0306341986

OPPURE VIENI NEI NOSTRI UFFICI DI PALAZZOLO SULL’OGLIO VIA MATTEOTTI N.22

 

CURIOSITA’ : https://it.wikipedia.org/wiki/Telgate

 

Telgate è un comune italiano di 5.020 abitanti della provincia di Bergamo, in Lombardia.

Situato ai margini orientali della provincia di Bergamo, tra la pianura e le prime propaggini delle Orobie, dista circa 18 chilometri a sud-est dal capoluogo orobico e fa parte della Bassa Bergamasca.

l centro era già noto in epoca romana quando, situato sulla strada di collegamento tra le città di Brescia e Milano, poteva vantare una stazione per il cambio dei cavalli dei viaggiatori.

Tuttavia i primi documenti scritti che ne attestano l’esistenza, risalgono all’anno 830, quando ne sono menzionate le chiese.

Ed è proprio nelle chiese che Telgate vede svolgere la gran parte degli avvenimenti storici avvenuti sul proprio territori: nel 1156, in pieno medioevo, nella chiesa di San Michele, di cui oggi non resta più nulla, venne firmata la tregua tra le avverse fazioni di bergamaschi e bresciani, che si erano precedentemente affrontate nella sanguinosa battaglia delle Grumore.

Questo trattato tuttavia non sortì gli effetti sperati, poiché le battaglie ripresero ben presto, portando nuovamente la paura nella zona. Fu un altro trattato di pace, firmato nella locale chiesa di San Pietro nel 1198 dagli stessi contendenti, a riportare la tranquillità nel paese.

In questo periodo tennero corte in Telgate i componenti dell’antica e nobile famiglia dei Vavassori, divenuti signori del castello, ai quali subentrarono nel 1387 i nobili Marenzi che compirono anche lavori di consolidamento e di ristrutturazione all’intera opera di fortificazione, convertendo parte dell’antico castello in signorile abitazione.

Quella dei Marenzi era una ricchissima e potente famiglia con proprietà anche a SarnicoTagliunoCividino e molte altre località della bergamasca. I Marenzi furono signori di Telgate fino al 1440, anno in cui il duca di MilanoFilippo Maria Visconti (1412 – 1447) conferì loro il titolo di conti di Telgate e di Tagliuno.

La tranquillità continuò nei secoli seguenti anche grazie all’avvento della dominazione della Repubblica di Venezia, avvenuta nel corso del XV secolo, che diede nuovi impulsi al commercio di Telgate, terra di confine tra la bergamasca ed il bresciano.

Nel 1797, dopo l’avvento di Napoleone e della Repubblica Cisalpina, il paese fu aggregato al comune di Grumello del Monte, venendo quindi ridotto al ruolo di frazione.

Caratteristiche

Mappa